MALFORMAZIONI CONGENITE ED ACQUISITE

  • Gravi alterazioni corporee funzionali e psichiche
  • Grave addome pendulo con diastasi dei muscoli retti dell’addome
  • Grave gigantomastia
  • Grave asimmetria mammaria
  • Gravi malformazioni mammarie (seno tuberoso)
  • Grave rilassamento  cutaneo dopo chirurgia bariatrica (addome,seno,braccia,cosce)
  • Ptosi palpebrale con deficit visivo
  • Orecchie a sventola (prima dei 14 anni)

 

In questo grande gruppo di patologie rientrano tutte quelle che sono in qualche modo considerate “border line” tra la chirurgia plastica funzionale e quella estetica di tipo psicologico.  In pratica quando una patologia di tipo estetico presenta una netta correlazione con altre forme patologiche come quella psicologica , dermatologica, ortopedica ,etc diventa una patologia assistibile anche in ambiente convenzionato con il SSN .  

Addome pendulo: si ha quando la parete addominale protrude e pende in maniera evidente , soprattutto se associato a rilassamento della fascia muscolare che copre i muscoli retti dell’addome che possono presentarsi gravemente distanziati fra loro, a causa di sforzi fisici prolungati , come talvolta avviene in gravidanza.  Il trattamento chirurgico è l’addominoplastica con raffia dei muscoli retti dell’addome. 

Gigantomastia : è data dall’aumento sproporzionato del volume delle mammelle, associato a ptosi mammaria grave e da una serie di sintomi tipici,quali tendenza alla cifosi dorsale per il peso mammario, eczema da sudorazione al solco mammario,dolore. Il trattamento è la mastoplastica riduttiva.

Asimmetria mammaria : si ha quando vi è una congenita importante diversità tra una mammella e l’altra . Il trattamento chirurgico può determinare la correzione di una o di entrambe le mammelle.

Seno tuberoso : è una malformazione grave delle mammelle che può determinare alterazioni psichiche. Il trattamento chirurgico è la mastoplastica .

Rilassamento cutaneo dopo chirurgia bariatrica : consiste in un’esagerata quantità di cute in eccesso ,presente all’addome,alle mammelle,alle braccia,alle cosce, causato da grave calo ponderale nei pazienti operati per obesità.

Ptosi palpebrale : è una forma congenita di abbassamento della palpebra superiore,causata da deficit muscolare . può essere mono o bilaterale. Il trattamento chirurgico è blefaropessi.

Orecchie a sventola : sono considerate dalla SICPRE (Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica) una patologia operabile in convenzione con il SSN fino ai 14 anni di età del paziente. Il trattamento chirurgico previsto è l’otoplastica.