MEDICINA ESTETICA RIGENERATIVA

La medicina rigenerativa da anni rappresenta una frontiera innovativa nel mondo medico in generale. Si basa sull’uso di sostanza di derivazione autologa, cioè dello stesso paziente, omologa , ovvero da altri soggetti donatori, eterologa , da animali , vegetali o da prodotti industriali

L’acido ialuronico, ad esempio , con le sue proprietà di richiamare acqua dai tessuti vicini , è in grada di ridare pienezza  alle strutture dove viene iniettato , mentre i polinucleotidi e gli aminoacidi sono importanti per migliorare l’impalcatura del derma e della cute.

Ma certamente con l’uso di emocomponenti , quali il plasma , si possono trattare molti problemi estetici , grazie alla presenza di fattori di crescita che riescono a “risvegliare” cellule invecchiate e stanche dall’età, dallo stress e dallo smog. Il PRP – acronimo per plasma ricco di piastrine, viene iniettato sulla cute di viso, collo, mani, per migliorare la testura dei tessuti , ridare luminosità. Dopo una visita del paziente ed un’analisi ematica x controllare lo stato delle piastrine, il trattamento prevede il prelievo ematico in ambulatorio, la centrifugazione dello stesso prelievo ed il suo rinserimento nelle zone elencate.

Tale trattamento viene ripetuto a seconda del soggetto clinico e del parere dello specialista anche solo 1 volta al mese, ma può essere ripetuto anche 2 volte al mese.